agosto 4, 2016

Libri sociali associazioni

Quali sono i libri sociali obbligatori per le associazioni?

manuscript-729617_960_720

Il Codice Civile non prevede alcun obbligo specifico di tenuta di libri sociali per le associazioni, neanche per quelle riconosciute. Tuttavia, è obbligatorio istituire e mantenere aggiornati tutti i libri che sono previsti dallo statuto. Ecco perché è molto importante, in sede di redazione dello statuto, prevedere solo i libri veramente necessari alla vita associativa e non “copiare” modelli di statuto che non si addicono alla propria associazione.

Inoltre, bisogna prestare molta attenzione agli obblighi specifici previsti dalle leggi speciali per particolari tipologie di associazioni. Ad esempio, le Organizzazioni di Volontariato hanno l’obbligo per legge di istituire ed aggiornare il Registro degli Aderenti, che reca le generalità di coloro che prestano attività di volontariato all’interno della ODV (tale libro deve inoltre essere preventivamente vidimato da un Notaio).

Cosa succede se non si istituiscono o non si tengono aggiornati i libri previsti dallo statuto?

Non tenere i libri sociali che sono previsti come obbligatori dallo statuto stesso dell’associazione costituisce un illecito sanzionabile in caso di controllo.

Inoltre, in occasione di un’eventuale verifica fiscale, la totale assenza del Libro Soci e del Libro Assemblee può costituire un grave indizio di irregolarità della vita associativa e può comportare la disapplicazione di alcune importanti agevolazioni fiscali.

LIBRO SOCI

Libro quasi sempre previsto dagli statuti delle associazioni, è un libro fondamentale per l’associazione, che dimostra, insieme al Libro Assemblee, la regolarità dello svolgimento della vita associativa.

Contiene le generalità degli associati con la data di richiesta di ammissione, la quota associativa pagata e il riferimento alla delibera che li ha ammessi alla qualità di socio dell’associazione.

LIBRO ASSEMBLEE

Anche questo è un libro fondamentale per dimostrare l’effettivo svolgimento della vita associativa. Su di esso vengono trascritti i verbali delle adunanze dell’assemblea degli associati.

LIBRO DELLE ADUNANZE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

Contiene i verbali delle adunanze del Consiglio Direttivo.

Questi tre libri, anche se non civilisticamente obbligatori, sono spesso obbligatori per statuto e la loro corretta tenuta può aiutare a difendere l’Associazione in caso di eventuali controlli da parte dell’Amministrazione Finanziaria.

Vuoi sapere se stai tenendo correttamente i libri sociali della tua Associazione? Contattaci.